Turismo

Il Turismo a Siviglia

Siviglia è una combinazione di architetture moderne e antiche, un centro che rimane impresso nella mente di quanti si sono concessi una visita alla città: i quartieri del centro offrono l'occasione di passeggiate in cui imbattersi in quelli che sono considerati gli emblemi (la Cattedrale, l'Alcazar e la Giralda) di una città che a buon diritto, non solo per ciò che ha da offrire ma anche per quello che ha dato alla storia, il capoluogo dell'Andalusia.

Non si può non fare caso oltre a quanto citato prima agli scorci caratteristici, ai monumenti arabi che la adornano e alle Piazze antiche e stupende: Piazza di San Francesco per esempio è ricordata per essere stato luogo di esecuzione delle corride, la neobarocca Plaza de la Virgen de los Reyes, Plaza de Santa Cruz su cui di fronte si affaccia la casa del pittore Murillo e una grande varietà di Musei di cui parleremo successivamente.

Per non parlare di Torre del Oro, la torre destinata a tenere sotto controllo le sponde del fiume Guadalquivir.

Per quanto riguarda la cucina, quella spagnola è tra le più rinomate al mondo soprattutto per la 'paella' a base di riso, pollo, carne, piselli e frutti di mare; caratteristici anche le 'tortillas' e il cocido (pietanza a base di ceci, patate, verdure, salsiccia e patate).

Ad attrarre il turismo internazionale e a ravvivare l'intera Siviglia sono la Settimana Santa durante la quale la città organizza processioni e sfilate con antichi costumi e la Feria ossia una fiera campionaria che nel corso della settimana pasquale mette in scena manifestazioni, spettacoli e danze per tutti i gusti.